Sin dagli albori dell’umanità l’egoista ha cercato di accentrare su di se potere e ricchezze, distruggendo gli altri, e con il passare del tempo questo potere si è in qualche modo tramandato, ereditato. A differenza degli uomii di buona volontà che vivono con semplicità, gli egoisti cercano costantemente e affannosamente come conservare il loro potere e come continuare a fregare gli altri, e per fare questo si coalizzano in delle associazioni, perlopiù segrete, perchè a differenza degli onesti che vivono alla luce del sole loro vivono nascosti nei loro palazzi dorati, all’ombra dei loro innumerevoli delitti.

Con la loro malvagità hanno creato nel tempo dei dogmi di facile presa da dare in pasto all’ingenuo popolo per renderlo pecorone e far scornare le persone tra di loro. Hanno inventato per esempio le nazioni, le religioni, la politica, lo sport, per far si che ognuno si schieri da una parte e combatta contro tutti gli altri, e nel far questo non si accorga quindi di loro, di loro che sulle nostre spalle si arricchiscono e ci dominano, ci rendono schiavi. Ma poichè anche gli egoisti sono degli esseri umani, quindi imperfetti, hanno commesso un gravissimo errore, hanno inventato, tra le contrapposizioni politiche, il comunismo, basato sul bene comune, e cioè il contrario di quello che sono loro, e quindi l’unica cosa che li può sconfiggere.

continua…+

ipercoglioni