Il mio lavoro è una risposta alla mia visione della società . “Vedo la nostra cultura ad essere dipendenti da petrolio e il consumo non sostenibile delle altre risorse naturali, che sembra presagire un futuro di scarsità. La mia visione è quella di una possibilità diversa, raggiunta attraverso un’attenta gestione delle risorse e la regolazione dei nostri desideri e dei modelli di consumo verso un futuro di salute e abbondanza.

Per attrezzare la nostra civiltà verso la sostenibilità non richiede il sacrificio di oggi, come molti scettici potrebbero sostenere, ma semplicemente la regolazione. Ci sono molte società esistenti al momento che hanno un tenore di vita almeno pari come la nostra, mentre consumano e inquinano una frazione di ciò che è la norma in Italia.

Cavaliere in ore scure

trotto tra due dure cosce

lotto nel mio divenire

un eroe mentre mi cresce

Il desìo di penetrare

quei sentieri da scoprire

su colline misteriose

e caverne assai rischiose

u giumenta giù diventi

come fiume in piena irrompi

poi ti volti fata e inviti

me in tuoi pascoli proibiti

Ed io vengo ove tu porti

l’animale mio ormai certo

e in quel bosco tuo incantato

dirò UOMO io sono stato