ANIMA NELL’INFINITO
Quando spengo il giorno

apro il cuore alla notte

e lascio al mia anima

libera di volare.

Vagabonda senza tempo

catturo attimi d’eterno

nel grembo dell’universo

e perdendomi tra i respiri

di mondi sconosciuti,

nell’eco del silenzio,

ritrovo me stessa tra le stelle

come fragile lacrima dell’Infinito.

(Alifarfalla)