Sono stupendi i trent’anni…perché sono liberi, ribelli, fuorilegge, perché è finita l’angoscia dell’attesa, non è incominciata la malinconia del declino, perché siamo lucidi, finalmente, a trent’anni! Se siamo religiosi, siamo religiosi convinti. Se siamo atei, siamo atei convinti. Se siamo dubbiosi, siamo dubbiosi senza vergogna…I conti non dobbiamo più farli con la maestra di scuola e non dobbiamo ancora farli col prete dell’olio santo. Li facciamo con noi stessi e basta…Siamo un campo di grano maturo, a trent’anni, non più acerbi e non ancora secchi: la linfa scorre in noi con la pressione giusta, gonfia di vita…Abbiamo raggiunto la cima della montagna e tutto è chiaro là in cima: la strada per cui siamo saliti, la strada per cui scenderemo. Un po’ ansimanti e tuttavia freschi, non succederà più di sederci nel mezzo a guardare indietro e in avanti, a meditare sulla nostra fortuna”. Oriana Fallaci. e abbiamo fatto 30.

già che ci sono, avrebbero anche rotto il cazzo tutti sti tumblr di

profumiere che si fotografano le sise, ma solo il bordo della

maglietta in controluce desaturato e blurred col bokeh vignettato e

poi non fanno vedere niente

voglio vedere la figa, è inutile che si fotografano il gomito. o fanno

vedere la figa e io poi valuto con un numero di stellette da 1 a 5, o è

solo fuffa

non è che la fanno vedere solo se le porti fuori a cena a mangiare

tipo il sushi da 40 euro a testa e poi prendono il gewurztraminer

(che fa anche cagare)

serve un impegno concreto, manca la serietà

cap

cap1

cap2

cap3

cap4