Quando avevo dieci anni le ali estreme erano quei trotzkisti-maoisti che si ritrovavano a criticare da sinistra anche l’Unione Sovietica, operaisti che dicevano “né con lo Stato né con le Brigate Rosse”, antiamericani che chiedevano il disarmo unilaterale.
Quando avevo vent’anni le ali estreme erano quelli che rifiutavano la svolta di Occhetto, i rifondatori comunisti e i nostalgici ex-sessantottini che potevano anche accettare l’Italia nella Nato, ma rifondando la Nato stessa, e volevano il ripristino della scala mobile. Quando avevo trent’anni le ali estreme erano quelli che erano rimasti alla svolta di Occhetto ed erano i bertinottiani che volevano le 35 ore di lavoro settimanali ed erano quelli si opponevano “senza se e senza ma” agli interventi militari, pure quelli legittimati dal diritto internazionale.
Ora che di anni ne ho più di quaranta le ali estreme sono rappresentate da un tale che, tutto sommato, alla fine riconosce che deve essere rispettato il pareggio di bilancio nel 2013 e che dalla riforma delle pensioni, salvo correttivi per gli esodati, non si torna indietro.
AGENDA MONTI rientrare nei vincoli di bilancio stabiliti dall’Europa entro il 3013. Ove non sia possibile farlo entro il2014. In caso di fallimento persevarare 2015,2016,2017 e così via.  Anche sul letto di morte : <Io devo rientare assolutamente nei vincoli di bilancio stabiliti dall’Europa >. Lasciare nel mandato testamentario precise indicazioni.

nonti

AGENDA MARONI basta tasse, via da Roma, Nord indipendente, Cinque milioni di immigrati a casa loro, vice presidenza della regione lombardia. nel caso i primi quattro punti siano irrealizzabili concentrarsi sul punto 5.

maroni

AGENDA GRILLO trasformazione del parlamento in un sito web interattivo, belin! Cliccando sugli omini disegnati sui banchi dell’aula si possono votare le leggi, abolirle, cambiarle, riformare la Costituzione, dichiarare guerre, firmare l’armistizio, tutto gratis belin! Abolire gli inceneritori e samltire i rifiuti lanciandoli nella quinta dimensione attraverso il web. Dimezzare i parlamentari tagliandoli per il lungo, dire molto spesso belin!

AGENDA PAPA per il pontefice la sola cosa veramente importante è la difesa della famiglia tradizionale fondata sull’unione tra un uomo e una donna che generano almeno 3 figli, un primogenito maschio, una secondagenita femmina, con la coda di cavallo, e una terza/o (scelta libera) che gioca col trenino elettrico mentre i due fratelli maggiori vanno a scuola salutando sulluscio di casa i genitori; un gatto o un cane (scelta libera) canarino o pesce rosso/scelta libera) . Padre che legge “gazzetta dello sport” o “corriere della sera”,. Madre che cucina spezzatino e piselli o scaloppine e burro e salvia(scelta libera). tutto il resto è contro natura.

papa

AGENDA BERSANI qui la storia è che non se ne viene fuori se non si va giù a Roma a dir le cose come stanno e a fare quello che si deve fare. Altrimenti si va a finire male. E non c’è mica da scherzare. Perchè si è già scherzato fin troppo. Queste sono cose serie. E sarebbe ora di prenderle sul serio, invece di continuare  a fare finta che i problemi non sono quelli che sono.

bersani1

AGENDA INGROIA costruire un alternativa basata su maschi meridionali 40/50enni ex magistrati, uomini di legge virili e molto cazzuti come me e de Magistris. Ripulire il paese dai malviventi e poi ritrovarsi nel saloon di Sammy davanti ad una buona birra per ricordare i buoni vecchi tempi quando a Dodge City le donne  e i cavalli potevano girare senza che nesssuno gli mettesse le mani addossso.

AGENDA BERLUSCONI Abolizione delle tasse. VIva la figa.

berlus