La funzion del tabù è quella di difendere la comunità da azioni che potrebbero arrecare danno ai suoi membri o da ciò che non si conosce e che quindi genera ansia. Oggi , una società basata su di un numero elevato di tabù può dirci diverse cose; che è una società arretrata o che i tabù o che i tabù vengono mantenuti a vantaggio di un esiguo gruppo di pesone, che deve la sua sopravvivenza alla sopravvivenza di quei divieti. Quindi , cosa leggitimamente deve pensare di noi chi ci osserva a distanza e vede un paese nel quale non è possibile avviare un dibattito politico su temi vitali come le coppie di fatto, le unioni e le adozioni gay, il fine vita.Per non parlare dellecarceri, della legalizzazione delle droghe. Ecco i nostri tabù. forse davvero quel baratro di cui parlava il cardinal Bagnasco. Nesssuno nel dibattito elettorale ha menzionato questi tabù, xcome se l’avquisizione di diritti “nuovi” e fondamentali sia meno importanti delle scelte economiche. In una società sana, incline al cambiamento, non ci sono limiti ai diritti che si possono ottenere senza sottrarre  attenzione alle scelte economiche. E non è detto che il cambiamento debba esssere traumatico. Al carnevale di Rio, per la prima volta nella storia una transessuale ha sfilato come “regina di battteria”. Il carnevale ha sempre rappresentato l’esibizione del corpo della donna scevro da morbosità, nell’infinito rimando al gioco della vita. l’anno scorso spopolò vania Flot, la sambista di 104 chili. Dimostrazione che ogni tabù, ogni stipido pregiudizio, se la mente è libera non ha motivo di esistere. Inclemente il paragone con l’Italia che sconta ancora un rapporto morboso e non sereno con la sessualità. Dove su questioni che vedono spesso un consenso pressochè general della società civile la politica si nasconde ancora dietrpo il velo di presunti temi etici.  Si potrebbero utilizzzare le parole di Jorge Amado :  sarebbe bello se le contraddizioni diventassero la nostra forza e smettessero di essere eterna debolezza.

Lunedì: Dimesso il Papa.
Martedì: Armata Rossa a Sanremo.
Mercoledì: Pistorious assassino.
Giovedì: Banchieri e politici in prigione.
Venerdì: Pioggia di meteoriti.

E in cielo è comparsa la scritta: “E mi sto ancora riscaldando…”