La marcia su Roma comincia. A passo di grillino si va. L’Armata Brancaleone cinque stelle, dopo gite dimostrative, ha finalmente occupato manu militari l’Urbe. Il comico genovese, loro profeta, conductor, messia, sfila alla loro testa. Dietro di lui ( ma Beppe lo vorrebbe davanti) il surreale Casaleggio, che sembra john Lennon. Si sente ed è un conquistatore, un eroe senza macchia e senza paura che celebra il suo trionfo. L agente  applaude come applaudiva Giulio Cesare reduce dalle Gallie, o Mussolini soggiogatore dell’Etiopia. Napolitano non crede ai propri occhi e nemmeno alle proprie orecchie. Lo farebbe senatore a vita, ma  teme che il comico rifiuti, come invece , lusingatissimo, lo accettò Monti, il più grande equivoco della nostra storia. I partiti democratici, a partire dal PD avrebbero voluto addomesticarlo, ma beppe è un osso duro e vuole prendere il largo da solo. Comincia la riservatissima conversazione con Napolitano. Beppe ,  commosso dall’accoglienza, prima fa l’imitazione di Bersani del cavaliere e di Monti,  poi aggiunge : vi porto l’Italia di piazza San Giovanni, che non sarà un bicolore, né un tricolore, né un MinorMario, un quadricolore,  sarà un monocolore.  Niente Letta, né Gianni né Enrico. Al loro posto Casaleggio, che non conosce come nessuno la macchina dello stato. Del resto, spiega Grillo, questo stato non ci piace e vogliamo distruggerlo. I ministri ruoteranno, nessuno per non essere esposto a tentazioni malversatrici potrà restare al suo posto per più di una settimana. Ho bisogno di pochi dicasteri: non più di cento. (prodi ne spuntò 103) Devo premiare un po’ tutti i miei seguaci. Quelli che hanno contribuito all mia vittoria e della causa. Quanto l suo successore ho già un nome : Dario Fo. Nessun premio nobel ha mai cinto d’alloro le tempie quirinalizie. Questi mobili mi sembrano troppo lussuosi, domani ne ordinerò di nuovi all’Ikea. Niente più corazzieri, hanno fatto il loro tempo. saranno sostituiti dalla mia claque, selezionata con grande cura nei centri sociali. Stavolta non dal varesotto, ma dalla Barbagia, dove fanno il miglior pecorino del mondo. Presidente le piace il pecorino? Mai assaggiato co la pizza genovese?