giudizio

Se si abbassano le aspettative tutto sembra più semplice, le persone che ci circondano più digeribili,  ma se poi ci soffermiamo un attimo a ragione, non lo è affatto, perchè oggi tra le persone impera fortemente l’arroganza e la prepotenza,  atteggiamenti questi che non si accettano mai di buon grado.

Credo che si debba fare distinzione fra le varie fasi della conoscenza
nelle relazioni umane
la primaria è l’osservazione, una seconda è l’interpretazione di ciò che si osserva e la terza il giudizio che personalmente cerco di sospendere anche se non è per nulla facile.
Tutti e tre sono meccanismi utili ma la cosa più importante è non confonderli,
perché è proprio dalla comprensione della differenza fra loro che spesso si hanno visioni più “umane” dell’altro e in questo caso perché abbassare lo standard?
Che nessuno è perfetto è già scontato… persino noi!