palcoscenico

E’ un baratto fra il futuro ed il presente
l’immaginato e le recrudescenze
ma anche della routine con il fantastico
e fra la realtà ed i sogni
in momento di inconciliabilità ragionata
e di desideri confessati
di idealizzazione e razionalità…
contrapposizioni poderose
che impongono un alto prezzo
dell’anima che sta nel mezzo
e che possiede due cervelli
due capacità raziocinanti e più desideri di vita.