“C’è un sacco di corruzione là fuori Lloyd”

“Lo so sir. Domani passano a ritirarlo”

“Noi non ne abbiamo qui, vero?”

“No sir”

“Avete controllato bene nei luoghi comuni?”

“Certamente sir, abbiamo provveduto a togliere anche la patina di mesta rassegnazione e le incrostazioni di squallida omertà”

“Non ci sono crepe nell’onestà? Niente macchie di furbizia?”

“È tutto stupidamente saldo sui principi sir”

“Molto bene, Lloyd. Ma tu sai che ne fanno di quel sacco di corruzione?”

“Lo portano nell’inceneritore, sir. Insieme ai corrotti”

“Per evitare che li riciclino, vero Lloyd?”

“Esattamente per quello, sir”