“I trapianti d’organo non sono naturali. Le trasfusioni non sono naturali, volare non è naturale, l’energia atomica non è naturale, i laser, gli impianti degli arti, i test genetici, la cura del cancro, i satelliti, gli SMS, internet, le calze in microfibra, il telefono, il grammofono, i tacchi a spillo, la fila alle poste, impennare di terza col motorino, i cross in corsa, schiacciare a canestro, mangiare da McDonald’s, prendere antidepressivi, andare in analisi, applicarsi le unghie finte, colorarsi i capelli, usare il viagra, torturare le persone, ricattarle, lapidarle e masturbarsi con le mani o coi piedi, ecco, niente di tutto questo è naturale. Non c’è nessun altro, se non l’uomo, che lo sappia fare. Quindi evitiamo di stracciare i maroni con la “natura” delle cose quando si parla di omosessualità e adozioni.”

— (via spaam)

Ogni mattina in Italia, ogni persona civile si sveglia, accende la radio, ascolta le notizie e torna ad immaginare in quale paese civile vorrebbe andare a vivere.