PROCIDA

eccellenze-italiane: two seas by lorygol PROCIDA

 

Leghista si traveste da immigrato per ricevere i 35 euro ma viene picchiato da neofascisti

Fantache?

Pianeta Terra, 2148 dopo svariati tentativi di rimpiazzare i combustibili fossili appare chiaro all’intera comunità internazionale che ciò non è possibile. Dinanzi a questa nuova realtà i Paesi produttori decidono di sfruttare al massimo la situazione determinando un’escalation dei prezzi tale da destabilizzare politicamente molte democrazie o presunte tali. Un gruppo indipendente di ricercatori si concentra su come ricreare un quantitativo considerevole di petrolio. Data la natura prettamente organica del composto si decide di sperimentare mediante l’utilizzo di alghe ed animali, serve però un animale che sia presente in abbondanza ovunque e non generi troppe critiche se utilizzato per tali ricerche. In breve tempo si arriva a selezionare il mammifero più numeroso sulla Terra: il ratto. I risultati sono sorprendenti, il petrolio ottenuto attraverso un processo di sintetizzazione chimica ad altissima pressione è ottimo e fornisce anche tutti i sottoprodotti del petrolio comune. C’è un problema: per quanto numerosa, la comunità di ratti inizia a diminuire rapidamente dato il nuovo mercato, inoltre vista la taglia del roditore, il quantitativo ottenibile è sempre misero. Servirebbe un mammifero più grande. Con 10 miliardi di persone il secondo mammifero più numeroso sulla terra è l’uomo. Inizialmente in segreto si sceglie di utilizzare i cadaveri donati spontaneamente alla ricerca. Successivamente vengono create squadre di liquidatori, uomini che si occupano di presidiare edifici religiosi, ospedali, luoghi sacri. Iniziano a circolare voci su cadaveri che spariscono per essere trasformati in carburante. Acquisendo sempre maggior denaro e potere anche grazie a un petrolio più economico di quello tradizionale, i liquidatori iniziano a razziare impunemente i cimiteri cercando materia prima. Liquidatori vengono segnalati in diverse aree del pianeta dove scoppiano conflitti etnici e guerre civili in Paesi considerati fino a pochi mesi prima tranquilli. Voci di massacri di centinaia, migliaia di persone non sono mai supportate da immagini, dove ci sono dei liquidatori i media non accedono. A tre anni dall’inizio del progetto di ricerca, ad ogni latitudine la paura di finire da vivi nelle mani di un liquidatore è diffusa. Nonostante questo nessuno riesce a rinunciare o ad opporsi all’utilizzo del nuovo petrolio. Una rivolta dei Paesi produttori viene sedata nel sangue da un esercito di liquidatori senza che nessun altro Governo o organo internazionale muova un dito. La società si divide in tre gruppi: liquidatori, utilizzatori di carburante e carburante.