“Il Canton Ticino – Svizzera – ha appena votato un’iniziativa referendaria chiamata “Prima i Nostri”, ottenendo il 58% di sì. Il referendum accusava i frontalieri, cioè i lavoratori che ogni giorno si spostano in Canton Ticino per lavorare, di rubare il lavoro ai residenti.
Basta stranieri, era questo il leitmotiv del referendum. Basta lavoratori lombardi e piemontesi che ogni giorno attraversano il confine, oltre 60mila italiani pendolari ogni giorno.
Perché gira che ti rigira sei sempre il neGRo di qualcun altro, lo zingaro, l’ebreo, il clandestino di qualcuno. Perché il razzismo è come una cloaca, a galla vengono i pezzi più grossi. Ma rimangono comunque quello che sono.
Saverio Tommasi”

Vento ribelle
Salvini ricordati che si è sempre a sud di qualcuno.