Avete per caso visto passare il peggio?

soldan56: “ Che problema c'è? Tutt'al più Renzi farà coprire qualche nudo artistico, per rispetto. Non potendo coprire la sua faccia che dovrebbe sprofondare nella vergogna insieme a lui si accontenta delle statue. A proposito di statue coperte,...

Che problema c’è?
Tutt’al più Renzi farà coprire qualche nudo artistico, per rispetto.
Non potendo coprire la sua faccia che dovrebbe sprofondare nella vergogna insieme a lui si accontenta delle statue.
A proposito di statue coperte, domani, nell’Iran del sincero democratico Rohani che  meritò il beau geste di Renzi della copertura delle statue ai Musei Capitolini, Zeinab, 22 anni, colpevole di essersi difesa da un marito violento, in carcere da quattro anni, ovvero da quando ne aveva diciotto potrebbe essere impiccata.
Tanto per rendere l’idea di chi sono i partner economici dello stato italiano. Cristina Correani

corallorosso: “ Se Cristiano deve uscire due ore prima da scuola perché non ha l’assistenza allora usciamo tutti. Detto fatto. Oggi la campanella alla “Montessori” di viale Adriatico a Roma è suonata prima non solo per il compagno disabile ma anche...

Se Cristiano deve uscire due ore prima da scuola perché non ha l’assistenza allora usciamo tutti. Detto fatto. Oggi la campanella alla “Montessori” di viale Adriatico a Roma è suonata prima non solo per il compagno disabile ma anche per gli altri bambini: un atto di solidarietà deciso dalle mamme e dai papà di questa scuola e di altre sei del Municipio III. Alle 14,20 sono rimasti in classe solo cinque alunni, gli altri hanno fatto “compagnia” a Cristiano e alla sua mamma manifestando davanti alla scuola con cartelli e slogan…
“Oggi siamo usciti tutti insieme a Cristiano. Questa è la Buona Scuola, una comunità che si sostiene.
di Alex Corlazzoli

Italiani all’estero: io, maestro, insegno ai miei ragazzi ad andarsene e non tornare

…Finiamola con l’idea di avere i nostri migliori cervelli che partono per un viaggio di andata e ritorno.
Non penseremo di farli rientrare in un’Italia dove anche solo per una visita medica devi conoscere qualcuno? Vogliamo davvero che le teste più belle di questo Paese crescano in uno Stato dove in Parlamento siedono condannati e indagati con in tasca magari solo un diploma di terza media?

Io non me la sento. Ai miei ragazzi dico: “Studiate, studiate, studiate e fuggite. Tessete la vostra vita dove avrete la soddisfazione di potervi mettere in gioco, dove vi sentirete parte di uno Stato e non stranieri nel proprio Paese. Imparate non tanto ad essere italiani ma cittadini del mondo”.

E lo dico ogni volta riascoltando nella mia testa Franco Battiato: “Povera patria! Schiacciata dagli abusi del potere di gente infame, che non sa cos’è il pudore, si credono potenti e gli va bene quello che fanno; e tutto gli appartiene. Tra i governanti, quanti

di Alex Corlazzoli