Ve li ricordate gli “eroi” di Sesto S. Giovanni?
I due poliziotti che, per puro caso, intercettarono Anis Amri, l’attentatore di Berlino, durante un controllo di routine dei documenti?
Si chiamavano Luca Scatà e Cristian Movio, ed entrambi condividevano sui propri profili Facebook foto del DVCE, saluti romani e link-bufala contro gli immigrati, il che li rese immediatamente ancora più inspiegabilmente “eroici” presso una larga fetta di opinione pubblica e presso parte della politica (Salvini, Meloni e via dicendo), dalle nostre parti.
In Germania, però, l’hanno presa un po’ diversamente.
Ai tempi dei fatti, naturalmente, ringraziarono l’Italia.
Ma è di ieri la notizia che il governo tedesco, in un primo momento, aveva addirittura pensato di insignire i due poliziotti con una medaglia.
Poi, essendo venuti a conoscenza delle simpatie e della propaganda di estrema destra di entrambi, ci hanno ripensato.
Niente onorificenze e nessun onore per chi inneggia al nazifascismo.
Perché il fascismo non è un’opinione, è un crimine.
E così l’antipatica Germania, quella della odiosa Merkel, un bel giorno di febbraio, ci insegna cosa vuol dire essere uno Stato civile, con dei valori saldi e condivisi.
E ci insegna che ogni società ha gli “eroi” che si merita.”

a tutti i #Giovanardi e Company che han demonizzato a tal punto le droghe leggere che qualcuno è indotto ad ammazzarsi

GOOOD MORNING VIETNAAAM

il puttanaio

fabforgottennobility:
“Trump & Putin
”

                                                                                              Trump & Putin

mi sfugge un particolare :

perché cazzo volevamo diventare grandi?