lagocciachescavalapietra:

ricordo ancora il drone, sottopiede.

 

colonie1-1024x682

 

 

Con l’esercito siriano in marcia verso il Golan mancava solo una scintilla

http://nena-news.it/2500-nuove-case-per-coloni-trump-vicino-a-riconoscere-annessione-golan-a-israele/

nicolacava:
“Noi bravaggente… bestie straniere al macello…
”

noi brava gente……………………..gente straniera al  macello

Morì dopo l’arresto. La sorella chiede 4 euro di risarcimento e l’abbandono della divisa da parte degli agenti

http://www.lastampa.it/2018/05/23/italia/il-fratello-mor-dopo-larresto-la-sorella-chiede-euro-di-risarcimento-simbolico-e-labbandono-della-divisa-da-parte-degli-agenti-M9F7smcvqzfxC1m9uuGfTI/pagina.html

semplogicaa:
“giovedì 24 maggio 2018
”

Quinta stella a destra

Siamo geneticamente diversi. Un’alleanza con la Lega è fantascienza allo stato puro
– Roberto Fico

Il giorno in cui il Movimento 5 Stelle, ma non succederà mai, si dovesse alleare coi partiti responsabili della distruzione dell’Italia, io lascerei il Movimento 5 Stelle
– Alessandro Di Battista

Io sono del Sud. La Lega diceva: “Vesuvio, lavali col fuoco”. Io non ho nessuna intenzione di far parte di un movimento che si allea con la Lega
– Luigi Di Maio.

Cazzari.

Condoni e sgravi fiscali per i più ricchi, nessuna concreta modifica al Jobs Act, sfratti per gli occupanti senza casa, reintroduzione dei voucher, espulsioni e lager per i migranti, un CIE in ogni regione, carcere per i minorenni, difesa armata sempre legittima, ruspe per i rom, asili nido riservati ai bambini italiani.
Al netto della fuffa propagandistica, e comprese le cazzate irrealizzabili e incostituzionali, il programma del cosiddetto “Governo del Cambiamento” è in realtà profondamente reazionario, sostanzialmente fascista. Anche le promesse di pensioni e sussidi, condizionati a buona condotta e italianità, sono tipiche della cosiddetta Destra sociale. E la loro attuazione è comunque rimandata al 2020.
L’esecutore materiale di questo contratto sarà un tecnico dell’élite mai eletto da nessuno, alla faccia di tutta la retorica grilloverde contro i tecnici “alla Monti”. Dal Conte Gentiloni a Giuseppe Conte. I conti tornano.
A questo punto, anche il più tonto dei sostenitori grillini di sinistra, o anche solo non di destra, dev’essersi reso conto d’essere stato fregato. D’aver fatto una stronzata epocale.
So che probabilmente dovrei mostrare comprensione per il loro dramma personale e politico, ma francamente oggi non ci riesco.
Non ho neanche voglia di insultarli però.
Un po’ perché sono una sparuta minoranza. Contrariamente alle speranze degli illusi, la maggioranza della base grillina non è affatto di sinistra.
Un po’ perché non saranno certo fra i beneficiari del Grilloverde.
Ad incassare saranno altri.
Innanzitutto le lobby di potere, compresa la Casaleggio, che si spartiranno le centinaia di nomine statali e parastatali che spettano all’esecutivo Grilloverde.
Poi Berlusconi, che tornerà al governo fingendo di stare all’opposizione, ottenendo anche un altro risultato per lui fondamentale: l’occasione per provare a liberarsi di Salvini come aspirante erede. Pur continuando a usarlo come proxy, sta infatti cercando di espellerlo dal Polipo delle Libertà, e i media del Biscione l’hanno già messo sulla graticola.
Poi Renzi, che è riuscito a convincere il PD a non tagliargli subito la testa come merita, congelando il partito in modalità “Assedio”.
E poi naturalmente l’establishment, che col prossimo Monti sarà chiamato a raccogliere i cocci del Grilloverde, imponendo una nuova esemplare austerity, mentre Di Maio e Salvini si daranno la colpa a vicenda del fallimento.
La temperie sociopolitica brucia i cazzari in carica sempre più in fretta, Di Maio e Salvini potrebbero durare anche meno di Renzi.
Il ciclo Carnevale – Quaresima sta per ripetersi ancora una volta come previsto.
La ruota gira, e il criceto ci rimane sempre chiuso dentro.

Alessandra Daniele

(Fonte: nicolacava)

masoassai:

e certo, perché oggi destra vs sinistra non esiste più, oggi è popolo contro élite.

parola di salvini, uno del popolo, come tutti non lavora dal 1993 e si intasca sui 18.000 euro al mese. un popolano proprio

needforcolorbis:
“#nofilter
”

sifossifocoardereilomondo:
“ William è stato costretto a finire la scuola a 14 anni.
Il suo sogno era portare elettricità ed acqua corrente al suo villaggio, soprattutto in seguito alla grande siccità che colpì il Malawi nel 2002.
William cominciò a...

sifossifocoardereilomondo:

William è stato costretto a finire la scuola a 14 anni.

Il suo sogno era portare elettricità ed acqua corrente al suo villaggio, soprattutto in seguito alla grande siccità che colpì il Malawi nel 2002.

William cominciò a farsi una cultura da solo alla libreria del villaggio; quando trovò un libro sui mulini a vento rimase molto affascinato dal fatto che potessero produrre elettricità e azionare pompe dell’acqua.

Mise insieme una turbina utilizzando vecchie parti di una bicicletta, la ventola di un trattore e delle parti di un ammortizzatore.

Costruì le pale del mulino modellando dei vecchi tubi di plastica.

La prima centrale eolica costruita era alta 5 m, e dall’aspetto strambo; gli abitanti del villaggio erano scettici del lavoro di William, persino la sua famiglia.

Ma cambiarono presto idea quando il mulino fornì finalmente elettricità alla capanna di fango e legno della famiglia Kamkwamba.

Fu poi la volta della pompa dell’acqua e di altri mulini per la produzione di energia elettrica, costruiti per altri abitanti del villaggio.

Oggi WIlliam ha 27 anni, ha vinto una borsa di studio per l’università di Johannesburg e gira il mondo per raccontare la sua storia alle conferenze.

Ma non perde di vista il suo obiettivo “Appena potrò tornerò al mio villaggio e utilizzerò le mie conoscenze per migliorare la situazione. C’è ancora moltissimo da fare.”

In Malawi, infatti, soltanto il 5% degli abitanti ha accesso all’energia elettrica.

Dalla pagina curiosità scientifiche (FB)

https://ilfascinodelvago.tumblr.com/post/174178182112/a-livorno-si-ride-on-poo

 

 

 

 

Fonte: marquise-justine-de-sade, via thecoolmauri